Jane Austen - image

Jane Austen

JANE AUSTEN (Steventon 1775 – Winchester 1817) È nata in Inghilterra, in una piccola cittadina dello Hampshire dove il padre, pastore anglicano, si è occupato personalmente della sua istruzione instillandole un profondo amore per la letteratura. Ha iniziato a scrivere giovanissima per divertire i familiari e i conoscenti più stretti con racconti gotici e umoristici, poesie e parodie dei romanzi in voga in quel periodo, e appena ventenne ha iniziato a lavorare alla prima stesura di quelli che oltre quindici anni dopo sono diventati due dei suoi capolavori, Ragione e sentimento (1811) e Orgoglio e pregiudizio (1813), specchio della società del periodo ritratta con lucida ironia nei suoi aspetti più frivoli. Ma sono soprattutto le donne, la loro educazione sentimentale e le assurde limitazioni a cui era soggetta la loro esistenza le vere protagoniste di tutti i suoi romanzi e in particolare dell’ultimo, Persuasione (1818), una lezione (attualissima) di libertà e femminismo

Altri titoli dell'Autore